Migliorato il servizio sulla Casarsa-Portogruaro


Negli ultimi mesi, i viaggiatori della linea Casarsa-Portogruaro avranno sicuramente notato un netto miglioramento del servizio ferroviario, grazie ad un drastico calo delle soppressioni dei treni che, negli ultimi 3 anni, avevano riguardato questa linea ferroviaria secondaria della regione Friuli.

Nel periodo dal 31 gennaio 2011 al 30 settembre 2012 sono state registrate 1.383 soppressioni su 11.535 corse (pari al 12%), più 41 cancellazioni causa sciopero.

Negli ultimi 3 mesi, dal 1° ottobre al 30 dicembre 2012, le soppressioni sono state soltanto 16 su 1.774 corse (pari allo 0,9%), più 2 cancellazioni causa sciopero.

Anche grossi ritardi nella circolazione dei treni, nell’ultimo periodo, si sono verificati in quantità limitata.

La causa delle soppressioni era dovuta sia ai numerosi guasti dei treni Minuetto diesel che alle continue assenze del personale ferroviario.

Grazie ad una nuova gestione condivisa dei treni Minuetto tra le regioni Friuli e Veneto, che permette una migliore manutenzione dei mezzi, è possibile sostituire rapidamente un mezzo guasto con un altro, senza dover attendere che il mezzo sia riparato e ritorni in funzione.

La nuova gestione dei turni del personale ferroviario, invece, ha permesso di evitare che i disagi causati dalle assenze dei capo-treno si ripercuotano quasi sempre sulla Casarsa-Portogruaro.

Con l’introduzione di 2 nuove corse pomeridiane a dicembre 2011, le centinaia di passeggeri che ogni giorno viaggiano lungo la linea Casarsa-Portogruaro vedono confermata anche per il 2013 l’intera offerta ferroviaria: nei giorni feriali invernali, 13 coppie di treni più 1 coppia di autobus dal lunedì al venerdì ed 8 coppie di treni più 5 corse autobus il sabato.

Come viaggiatore quotidiano della Casarsa-Portogruaro da molti anni, mi auguro che la situazione possa continuare così anche per il futuro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni utili ai pendolari. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Migliorato il servizio sulla Casarsa-Portogruaro

  1. Gianmarco ha detto:

    Da viaggiatore posso confermare Il miglioramento del servizio sulla Casarsa Porto; tuttavia spero che presto possano iniziare gli interventi di elettrificazione. Essa e’ un’importante risorsa e deve essere valorizzata.

  2. Carlo ha detto:

    Mi sa che di elettrificazone al momento non se ne parli proprio… a meno che non spunti fuori all’improvviso qualcuno disposto ad investire soldi…
    Penso che al momento sia già abbastanza che la Casarsa-Portogruaro resti in vita così com’è… viste le intenzioni risapute di farle fare la stessa fine della Sacile-Gemona…

  3. Nicola ha detto:

    Bhe dai almeno voi potete gioire, noi invece poveracci della Sacile-Gemona stiamo a guardare… Ieri passando ad un passaggio a livello ho persino visto che un camion ha estirpato, facendo un incidente, la sbarra (compreso il motore) e mi sono detto:” Il 2012 è stato l’anno peggiore sin dai tempi della tua inaugurazione ma chissà che il 2013 non porti qualche sorpresa, in fondo noi tutti ci speriamo perchè vedere ogni giorno dalla macchina mentre vado proprio a Sacile quei binari deserti, proprio non si può”. …ecco adesso non vedrò nemmeno più due sbarre ma solo una, sono segnali inquietanti per il futuro…dai ridiamoci un po’ su…

    • Gianmarco ha detto:

      Fini a quando sono previste le sostituzioni con autobus sulla sacile gem?

      • Marco Chiandoni ha detto:

        Presumo che, date le premesse e le intenzioni di RFI, le autocorse sostitutive diverranno corse regolari dal prossimo contratto di servizio, quindi opportunamente contrattate e regolate dalle società di trasporto su gomma provinciali del FVG: anche perchè ritengo che Losurdo, l’attuale società incaricata del servizio autosostitutivo da parte di Trenitalia, non risponda ai requisiti qualitativi previsti dai contratti provinciali del tpl su gomma.
        Di treni su quella linea, per il momento, non se ne parla, purtroppo.
        Queste, ripeto, sono mie ipotesi personali

    • Nicola ha detto:

      Comunicazione di servizio: visto che la notizia del PL è finita sul forum ferrovie.it e ha destato curiosità, io non essendo per ora iscritto vi scrivo qui il luogo dell’accaduto che pare essere motivo di interesse!! Budoia, strada che va dall’aeroporto di Aviano verso il paese, accanto l’autodemolizioni!!
      Saluti

I commenti sono chiusi.