Progetto Micotra: info, orari, costi


Pubblichiamo l’articolo di oggi sull’avvio del Progetto Micotra (fonte il Messaggero Veneto). Il progetto della Regione da giugno 2012 ripristinerà i collegamenti ferroviari tranfrontalieri tra Austria e Italia. A seguire il link su orari e prezzi del biglietto.

Parte il primo giugno il treno che collegherà Udine a Villaco, riattivando la connessione tra Italia e Austria. Dopo l’addio di Trenitalia ai collegamenti sarà un progetto di cooperazione territoriale promosso dalla Regione Friuli Venezia Giulia a garantire la possibilità di raggiungere l’Austria via rotaia, e di connettersi poi alla rete che porta fino a Monaco di Baviera. Il progetto, finanziato dall’Unione Europea, si chiama «Micotra», una sigla che sta a significare «Miglioramento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico», e fa parte delle attività di cooperazione tra Italia e Austria programmate nel periodo 2007-2013. In particolare, la collaborazione è forte con il Land della Carinzia, che con il Friuli Venezia Giulia darà vita all’Euroregione. L’obiettivo del nuovo collegamento è di arrivare gradualmente a delle relazioni quotidiane via treno sulla tratta Udine-Klagenfurt, con ciò superando l’attuale vuoto di offerta. Dopo una fase di studio, i primi treni sono pronti a partire: il costo complessivo del progetto è di 1,305 milioni di euro fino al 2012. I partner sono la Regione Friuli Venezia Giulia, che riveste il ruolo di capofila, il Land della Carinzia, le Ferrovie Udine-Cividale (Fuc), il dipartimento carinziano delle Ferrovie austriache (OBB) e la VKG di Klagenfurt, la società regionale del Traffico della Carinzia. L’asse Udine-Villaco rappresenta da sempre una direttrice di grande interesse e potenzialità, non solo per il traffico merci, ma ha sofferto negli ultimi anni una progressiva riduzione del servizio passeggeri. Trenitalia ha tagliato il servizio, e sino a fine mese i treni regionali del Friuli Venezia Giulia si fermano a Tarvisio, mentre quelli austriaci si fermano a Villaco o a Arnoldstein, a due passi dal confine. La sperimentazione del nuovo link ferroviario partirà da quattro corse: una in partenza alle 7 e una alle 17.15 da Udine, quelle da Villaco in partenza alle 9.40 e alle 19.29. L’orario è studiato in modo da poter garantire le connessioni con i treni per Vienna, Salisburgo e Monaco di Baviera. Per esempio, partendo alle 7 da Udine sarà possibile arrivare alle 11.48 a Salisburgo, alle 13.28 a Vienna e alle 13.33 a Monaco. In Italia le stazioni interessate saranno Udine, Gemona, Venzone, Carnia, Pontebba, Ugovizza, e Tarvisio, mentre in Austria saranno Thoerl, Arnoldstein, Villach Warmbad Hst, Villach Hbf. Il progetto è stato studiato e seguito dai primi passi dall’assessore regionale ai Trasporti, Riccardo Riccardi, che l’11 giugno ha in agenda un viaggio inaugurale su rotaia con i sindaci delle zone interessate. La sperimentazione ha infatti l’obiettivo di riattivare la domanda di trasporto su ferro per arrivare a una definizione stabile delle tratte, con un ruolo sempre più protagonista della società ferroviaria regionale, la Fuc. 
 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni utili ai pendolari. Contrassegna il permalink.