Vergognatevi


Anche oggi solo ritardi e soppressioni.
Vergogna!
Non c’e’ altro da dire

20120222-175341.jpg

20120222-175405.jpg

20120222-175420.jpg

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2854, Comunicazioni disservizi. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Vergognatevi

  1. Carlo ha detto:

    Il treno che dovevo prendere da Casarsa verso Portogruaro delle 17:38 (R 5969) è stato soppresso alle 17:48, quando un dirigente movimento si è scomodato ad avvertire tutti i passeggeri, ormai seduti in treno in attesa di partire, che la corsa era soppressa a causa della mancanza del capotreno.
    Ovviamente la corsa non è stata sostituita da autobus.
    Io mi chiedo: ma non sanno nemmeno se il loro personale è presente oppure no?!?

    Comunque con le 14 corse soppresse oggi, sulla Casarsa-Portogruaro siamo a quota 129 nel mese di Febbraio 2012.

    Oramai, non serve nemmeno più scrivere alla regione, perché o si ottiene un inutile papiro di risposta con scritte cose scontate che si sanno già, o si riceve, come è capitato a me, una specie di risposta, che ho faticato ad interpretare, ma sembrava tanto una presa in giro al fatto che a metà giornata le soppressioni possono sempre aumentare e quindi non serve che le segnali man mano che le corse vengono cancellate.

  2. Emanuele ha detto:

    Incredibile, incredibile…
    Continuano le soppressioni “sistematiche” e i conseguenti ritardi e disagi enormi.

    Che dire?
    Mi associo anch’io: VERGOGNA!

  3. trenodopotreno ha detto:

    Reblogged this on trenodopotreno and commented:
    ripubblico per diffondere

  4. Simone ha detto:

    Caro Carlo, il problema continua ad essere la mancanza di personale quindi? Ci si barcamena fra riunioni in cui sembra che i treni vetusti siano la causa di tutti i disagi e altre in cui la causa sarebbero problemi di personale. Onestamente temo ci sia un disegno diverso dietro a tutto questo, e provo a spiegarlo.
    Dal 1987 è chiusa la ferrovia Fano-Urbino; il traffico passeggeri era molto sostenuto ma la capacità della linea non era eccelsa, necessitava di manutenzione e… fu chiusa per offrire un servizio d’autobus, tutt’ora in funzione con molte corse. Un’associazione s’è battuta per anni – proseguendo ancora – per la riapertura della linea, visto anche il notevolissimo bacino d’utenza (Urbino è nota città universitaria e meta turistica), anche perchè la linea non risultava soppressa ma semplicemente “sospesa all’esercizio”.
    Bene. Il 15 dicembre 2011 il ministro Passera ha firmato il decreto di dismissione della linea, malgrado le proteste accumulate negli anni.

    In epoca di tagli, si vuole forse che il trasporto pubblico venga gradualmente meno e ci si debba arrangiare con i mezzi propri, se possibile? O si vuole avvilire l’utenza per prepararla all’apertura al mercato che, forse, porterà tariffe elevate?

    C’è qualcosa di strano, perchè le soppressioni non sono solo un problema friulano… leggevo su altri siti che in Emilia Romagna vengono soppressi treni regionali importanti (Rimini-Bologna, pare) di continuo.

    Per questo temo ci sia qualcosa d’oltre…

    Speriamo bene.

    Simone

  5. J ha detto:

    Oggi 24/02/2012 il treno per Udine (da Ts) delle 17:56 ha subito un ritardo di 30minuti per Preparazione Materiale.
    Buon fine settimana..

  6. alberto ha detto:

    come al solito il treno delle 1408 per trieste è stato cancellato

  7. J ha detto:

    Oggi 6.3.2012 treno 2841 (Udine -> Trieste delle 6:46) soppresso. FS ha organizzato servizio corriere.

I commenti sono chiusi.